Promuovere l’imprenditoria femminile nel Sud Italia: il GammaDonna BEEz Tour
di

|
| 2023 | News
| Ottobre 2023 | 215 Visite | con Commenti disabilitati su Promuovere l’imprenditoria femminile nel Sud Italia: il GammaDonna BEEz Tour

Il tema dei divari di genere è al centro delle agende politiche di tutto il mondo, e l’Italia non fa eccezione. Dall’istruzione al gap salariale, molte questioni sociali riguardano la parità di genere. In questo contesto, l’Associazione GammaDonna, un’organizzazione italiana attiva dal 2004, sta lavorando instancabilmente per sostenere e promuovere il ruolo delle donne nel mondo dell’impresa. L’obiettivo principale è favorire uno sviluppo economico sostenibile e ridurre il gender gap in campo socio-economico.

Da questa missione è nato il “GammaDonna BEEz Tour”, un progetto itinerante di storytelling dedicato alla creatività e al talento imprenditoriale femminile. In collaborazione con Deloitte, questo progetto sta per la prima volta raggiungendo il Sud Italia, con un evento pubblico che si terrà venerdì 20 ottobre presso il “Vivaio Digitale” Macnil a Gravina in Puglia.

L’evento rappresenta un’opportunità di confronto tra gli attori dell’ecosistema dell’innovazione e le imprenditrici provenienti da tutta Italia, da Arcore a Matera. L’obiettivo è raccontare un’Italia di valore che unisce innovazione e tradizione per favorire la crescita economica e sociale. Sul palco, dieci imprenditrici innovative dialogheranno con importanti figure come Gianna Elisa Berlingerio, Direttrice del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Puglia; Antonio Solinas, Managing Partner Deloitte Financial Advisory; e Mario Aprile, Vice Presidente Giovani Confindustria.

Valentina Parenti, Presidente di GammaDonna, sottolinea l’importanza del BEEz Tour, definendolo “il naturale sviluppo del percorso iniziato quasi vent’anni fa con il Premio GammaDonna”. Questo percorso è guidato dalla consapevolezza che per far crescere le donne nel mondo dell’impresa è necessario ispirazione, confronto, formazione e una comunità di supporto. Il GammaDonna BEEz Tour si propone di accendere un focus sull’innovazione e sull’impresa nei territori, contribuendo a rafforzare il tessuto imprenditoriale femminile attraverso le testimonianze di imprenditrici pioniere di modelli di business inclusivi e sostenibili.

Tuttavia, i dati recenti della “Situazione occupazionale delle donne in Puglia” (aprile 2021), secondo un rapporto di ARTI Puglia, mettono in evidenza un divario di genere persistente. Mentre le donne costituiscono il 38% circa del totale degli addetti nelle imprese attive in Puglia, questa percentuale è inferiore di oltre 2 punti e mezzo rispetto alla media nazionale. Le donne sono prevalentemente impiegate in ruoli impiegatizi (oltre la metà delle posizioni totali destinate a tale ruolo) o come apprendiste (40%). La loro presenza diminuisce nei ruoli di operaie (31,5%), quadri (24%) e dirigenti (10,7%).

Mariarita Costanza, imprenditrice e vicepresidente Confindustria Bari-BAT con delega all’innovazione e startup, commenta questi dati dicendo: “I dati sul divario di genere sembrano riproporre per la Puglia lo stesso paradosso già evidenziato a livello europeo: se da un lato le donne sono più preparate, dall’altro fanno più fatica nel mercato del lavoro, sia in termini di presenza che di retribuzione.”

Il GammaDonna BEEz Tour è quindi un’iniziativa importante che cerca di risolvere queste sfide promuovendo l’imprenditoria femminile. Dopo l’evento a Gravina in Puglia, il tour si sposterà nella città di Matera, situata nella suggestiva Murgia Valley, dove le imprenditrici ospiti incontreranno le sorelle Marica e Debora Lorusso, titolari dell’azienda d’eccellenza nel settore automotive, Domar.

L’iniziativa del GammaDonna BEEz Tour è un passo avanti nella promozione dell’impresa femminile e nell’abbattimento delle barriere di genere nel mondo del lavoro. Questo progetto non solo offre ispirazione e supporto alle donne imprenditrici ma contribuisce anche a creare un ecosistema economico e sociale più equo e inclusivo.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi