La finanza islamica sotto la lente dei ricercatori: a Torino il 21 e 22 ottobre importante workshop in collaborazione con l’Irti dell’Arabia Saudita
di

| , , ,
| 2015 | In evidenza | Investo Banking
| Ottobre 2015 | 2490 Visite | con Commenti disabilitati su La finanza islamica sotto la lente dei ricercatori: a Torino il 21 e 22 ottobre importante workshop in collaborazione con l’Irti dell’Arabia Saudita

Circa 100 ricerche candidate da oltre 150 ricercatori provenienti da 15 Paesi, 30 articoli scientifici accettati per la presentazione, un programma che prevede, tra l’altro, l’intervento di studiosi di spicco, quali Mohd Azmi Omar, Director General Islamic Research and Training Institute (Irti), Islamic Development Bank Group Jeddah dell’Arabia Saudita,   il Prof. Christian Bertelle, Presidente del IFSO Islamic Finance Specialists Organization, il Prof. Aly Khorshid dell’University of Reading.  Questi alcuni numeri del workshop sull’Innovazione finanziaria islamica, che si terrà presso il Dipartimento di Management dell’Università di Torino il 21 e il 22 Ottobre prossimi. L’evento è frutto della collaborazione dell’Osservatorio sulla Finanza Islamica dell’Università di Torino (www.ercif.org) con l’Islamic Research and Training Institute (IRTI, IDB), Jeddah, Saudi Arabia. “I numeri e la qualità degli studi presentati – afferma il professor Paolo Pietro Biancone, responsabile dell’Osservatorio – dimostrano che il tema è interessante e offre opportunità per il territorio, che va stimolato e coinvolto a comprendere le logiche e le influenze culturali che sottendono l’economia e la finanza islamica” : a questo proposito, l’Osservatorio dell’Università di Torino (www.ercif.org) sta supportando, attraverso la sua rete di relazioni con partner nei Paesi del Golfo, alcune iniziative imprenditoriali italiane “sharia compliance” per l’attrazione di capitali e lo sviluppo di mercato. La conferenza è stata volutamente calendarizzata a seguire del Turin Islamic Economic Forum (Tief) 2015 (http://www.tief2015.org) per dimostrare la stretta correlazione tra gli interessi del territorio e gli obiettivi scientifici dell’Osservatorio.

I temi del workshop internazionale sono incentrati sulla valutazione delle innovazioni finanziarie islamiche esistenti, Islamic Financial Market in Europa, Retail Banking islamico e “L’esperienza europea”, Best practice per l’introduzione della finanza islamica nei paesi occidentali, l’introduzione in Europa di sukuk, cerificati di investimento conformi alla Sharia, la legge islamica tradizionale, che proibisce il prestito a interesse.

Info www.ercif.org

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi