Creatività e Innovazione al Centro del Best Creative Award della SAA University & Wellness
di


| 2024 | In evidenza | Torino
| Aprile 2024 | 113 Visite | con Commenti disabilitati su Creatività e Innovazione al Centro del Best Creative Award della SAA University & Wellness

Nella splendida cornice del club Ronchiverdi di Torino, lo scorso 29 febbraio, si è tenuto un evento che ha messo in risalto la brillantezza e l’ingegnosità dei giovani talenti italiani. La SAA University & Wellness, in collaborazione con illustri partner industriali e accademici, ha ospitato il suo primo Business Game, culminato nella cerimonia di premiazione il 27 marzo presso la propria sede in via Ventimiglia 115.

Il tema centrale del concorso ha esplorato l’innovazione nell’ambito della mobilità urbana, mettendo a confronto due realtà di trasporto estremamente diverse: l’imponente SUV, simbolo di potenza ma ostacolato dalla sua stessa mole nel traffico e nella ricerca di parcheggio, e la snella Microlino elettrica, che con agilità si fa strada nella giungla urbana. Il progetto vincitore, realizzato da sei studenti guidati dalla visione di Michelangelo Liguori, general manager di Microlino, ha brillantemente illustrato questo contrasto con uno storyboard accattivante e il claim efficace: “Le dimensioni contano”.

Questa collaborazione tra giovani menti e professionisti esperti, arricchita dall’ausilio dell’Intelligenza Artificiale, ha portato alla luce un progetto descritto dalla giuria come “vincente, divertente e innovativo”. Le parole di Liguori esprimono soddisfazione e ammirazione per il lavoro degli studenti, che hanno dimostrato precisione e capacità di interpretare e risolvere la sfida proposta, avvalendosi in modo appropriato delle potenzialità offerte dall’Intelligenza Artificiale.

Nel corso dell’evento è stato anche assegnato un secondo Best Creative Award a un team guidato da Alberto Marchetti, celebre maestro gelataio torinese, per la “tecnica perfetta” nella realizzazione del progetto di lancio dei nocciolini di Chivasso formati Marchetti, un nuovo prodotto destinato a breve al mercato.

Oltre ai riconoscimenti, ogni squadra ha ricevuto un premio del valore di 600 euro e a tutti i partecipanti è stato consegnato un “Certificate” che attesta la partecipazione, nonché un digital open badge, cruciale per l’arricchimento del proprio curriculum.

Il workshop ha avuto l’obiettivo di esplorare l’impatto dell’Intelligenza Artificiale Generativa sul panorama tecnologico e industriale, mirando al potenziamento delle soft skills degli studenti in ambiti chiave come l’argomentazione, le competenze digitali, il decision making, il lavoro di squadra e la gestione del tempo. Un focus particolare è stato posto sulla progettazione e realizzazione di prodotti finali che integrassero diverse forme di espressione, dal testo alla multimedia, al contributo grafico e fotografico.

All’evento hanno partecipato prestigiose aziende italiane, tra cui Vergnano, Leone, Rai, Pignatelli, Rinascente, Martini, LaPerla, Inestasy, testimoniando l’interesse e l’importanza dell’iniziativa.

Questo evento segna un punto di incontro tra il mondo accademico e quello industriale, evidenziando come la collaborazione tra diverse generazioni di pensatori possa portare a soluzioni innovative e creative. La SAA University & Wellness promette nuove date per il prossimo Business Game, anticipando ulteriori occasioni di crescita e sperimentazione per gli studenti e per il tessuto industriale e tecnologico italiano.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi