A.L.B.A.: Innovativa Carrozzina Torinese in Tour Internazionale per la Mobilità dei Pazienti
di

| ,
| 2024 | In evidenza
| Gennaio 2024 | 169 Visite | con Commenti disabilitati su A.L.B.A.: Innovativa Carrozzina Torinese in Tour Internazionale per la Mobilità dei Pazienti

A.L.B.A., acronimo di Advanced Light Body Assistants, è una rivoluzionaria carrozzina tecnologica nata a Torino e ora presentata a livello internazionale. Progettata per migliorare l’autonomia dei pazienti con mobilità ridotta, A.L.B.A. consente movimenti sia convenzionali che autonomi, integrando comandi vocali e tecnologie Internet of Things. Capace di interagire con le infrastrutture, si muove orizzontalmente e verticalmente, comunicando con gli ascensori. Il progetto, sviluppato in collaborazione con aziende leader del settore, garantisce sicurezza e innovazione, evitando ostacoli grazie a un avanzato sistema di sensori.

La sperimentazione di A.L.B.A. è partita nel 2019 al Presidio Sanitario San Camillo di Torino, specializzato in riabilitazione e parte della rete del Servizio Sanitario Nazionale della Regione Piemonte. Questo ospedale, con un’ampia esperienza in campo riabilitativo, offre circa 50.000 giornate di degenza e 40.000 prestazioni sanitarie all’anno. Oltre al 85% dei pazienti dimessi direttamente al domicilio, il San Camillo ha stretto 40 convenzioni con enti per finalità organizzative o di formazione e collabora con 10 università italiane. Inoltre, eroga 60 corsi di formazione avanzata a medici e operatori sanitari.

A.L.B.A. è stata ideata da Andrea Segato per aiutare sua nonna affetta da artrosi al ginocchio. Segato ha ricercato una soluzione tecnologica che fosse allo stesso tempo conveniente e universale. Marco Salza, direttore generale del San Camillo, sottolinea l’importanza di A.L.B.A. nella combinazione di tecnologia e salute, offrendo maggiore autonomia ai disabili e sicurezza al personale sanitario. Il progetto segna un passo significativo verso l’integrazione della mobilità nelle Smart Cities, adattando tecnologie simili in contesti diversi come ospedali, aeroporti e musei.

Da Torino, A.L.B.A. si è espansa a Parigi e Dubai, presentata in fiere di settore come la Gulf Information Technology Exhibition. Questo progetto non solo migliora la vita dei pazienti ospedalieri, ma mira a trasformare la mobilità in vari spazi pubblici e privati, promuovendo un futuro di integrazione e accessibilità.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi