SIGLATA PARTNERSHIP TRA INVITALIA E RETE PNICUBE
di


| 2023 | News | Senza categoria
| Aprile 2023 | 383 Visite | con Commenti disabilitati su SIGLATA PARTNERSHIP TRA INVITALIA E RETE PNICUBE

L’Agenzia per lo sviluppo Invitalia e l’Associazione italiana degli incubatori universitari e delle business plan competition regionali PNICube hanno siglato un accordo per rendere più efficaci i processi di trasferimento tecnologico e di valorizzazione dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata. L’obiettivo è quello di promuovere le opportunità offerte dagli incentivi finalizzati alla nascita e allo sviluppo di imprese innovative, con particolare riferimento alle startup promosse da giovani e donne.

L’accordo prevede l’avvio di azioni coordinate di informazione, promozione e accompagnamento imprenditoriale, mettendo in campo capacità e competenze di Invitalia e PNICube. PNICube, attiva dal 2004, è impegnata a sostenere il fare impresa e l’innovazione, accorciando le distanze tra ‘accademia’ e mercato, stimolando la nascita e accompagnando il processo di crescita dei migliori progetti di business di giovani ricercatrici e ricercatori.

La Presidente di PNICube, Paola M.A. Paniccia, ha espresso grande soddisfazione per l’accordo, che rappresenta un nuovo passo in avanti nel percorso intrapreso dalla rete PNICube per la costruzione di un modello vincente per la valorizzazione imprenditoriale della ricerca universitaria e per il supporto allo sviluppo di un ecosistema imprenditoriale innovativo. “Accanto ad Invitalia – ha dichiarato la neo Presidente Paniccia – metteremo in campo ancora più energia per connettere mondi: quello della ricerca, delle istituzioni e delle imprese. Sono pertanto grata all’Agenzia per aver condiviso con PNICube un programma di lavoro così ricco e sfidante: ‘eliminare i gap’ con risposte concrete e azioni strutturate. Verso una chiara, comune direzione: dare futuro alle idee”.

L’accordo tra Invitalia e PNICube rappresenta un importante passo in avanti per il sostegno alle startup innovative, in particolare quelle promosse da giovani e donne, e per la valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata. La collaborazione tra le due organizzazioni consentirà di accorciare le distanze tra il mondo accademico e quello imprenditoriale, creando un ecosistema più favorevole all’innovazione e alla creazione di nuove imprese

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi