Il Gusto di Luce inaugura gli Eventi in Luce di Helitec.
di

| , ,
| 2022 | News
| Marzo 2022 | 834 Visite | con Commenti disabilitati su Il Gusto di Luce inaugura gli Eventi in Luce di Helitec.

Ieri sera, in Via Cervino 26 a Torino presso la sede di Esperienza in Luce by Helitec, si è parlato  di luce e di vino, degustando  una selezione di vini della cantina Costa Catterina della Famiglia Coscia, con un piacevole sottofondo musicale sapientemente selezionato e proposto dal Dj AlterBang .

La luce svolge un ruolo fondamentale nel processo di trasformazione del vino, dalla nascita dell’uva al suo affinamento e maturazione, influenzandone la struttura biologica e, di conseguenza, il sapore e il profumo. Nonostante l’aura romantica del nome, il Gusto di Luce è infatti un difetto che potrebbe apparire nei vini e nello specifico in quelli bianchi e nei rosé e che influisce su colore, aroma e soprattutto gusto. Tale difetto é si presenta per una concausa di diversi fattori, tra questi la conservazione sotto una luce sbagliata. Nello specifico, gli ultravioletti provocano l’ossidazione dei componenti solforosi, mentre la luce blu altera la Riboflavina, causando nel vino alterazioni aromatiche. Per ovviare al problema, la gran parte dei produttori di vino impiega sostanze chimiche, ma HELITEC srl può aiutarli a risolverlo in maniera naturale, sana e definitiva. Forti di una lunga esperienza nel settore dell’illuminotecnica, unita alla passione per il vino, nella realizzazione di progetti per aziende vitivinicole e per enoteche, utilizza delle soluzioni specifiche esenti delle lunghezze onda inferiori a 523nm, adatte quindi a risolvere in maniera naturale e definitiva il  possibile problema del “Gusto di Luce”. 

E proprio Antonio Coscia proprietario della azienda agricola Costa Catterina   ha raccontato in che modo la luce, naturale o artificiale può essere la croce o delizia dei produttori , è stata poi la volta dell’Arch. Andrea Terreno, consulente di Helitec srl ad approfondire tecnicamente in che modo, soprattutto la luce artificiale se correttamente applicata e con spettri di luce ben definiti, può essere di supporto ai produttori e non solo.

I prossimi appuntamenti Eventi in Luce, vedranno protagonisti altri mercati, dalla ristorazione al Neuromarketing e ogni appuntamento avrà un solo unico obiettivo, quello di divulgare l’importanza di una corretta illuminazione e soprattutto, di dimostrare come questa sia necessaria e imprescindibile dai diversi mercati.

L’illuminazione come non l’avete mai vista dunque, come investimento per ridurre il rischio di Gusto di Luce nella produzione e conservazione dei vini, come elemento di supporto per tutto l’indotto produttivo nazionale o per citare James Turrell, la luce, non come valore aggiunto ma come elemento “necessario” a supporto della produttività dei diversi mercati.

Appuntamento dunque all’11 di Aprile con “Il sapore della Luce: illuminotecnica e ristorazione”, sempre da Helitec in Via Cervino 26 Torino.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi