Ideas that make innovationsIdee che costruiscono innovazione
di

|
| 2013 - Numero 6
| Novembre 2013 | 3725 Visite | con No Comments

MADE expo nasce affinché l’eccellenza produttiva in termini di tecnologia e di design delle aziende trovi finalmente riscontro in un appuntamento fieristico capace di imporsi all’attenzione internazionale, capace di dialogare con i media e con operatori abituati a muoversi in contesti evoluti. Quest’anno si è chiusa con un bilancio positivo in termini di visitatori stranieri: 211.105 visitatori totali, di cui 35.619 dall’estero.

Generale soddisfazione tra gli espositori che hanno potuto stringere nuovi contatti e proiettarsi verso nuovi mercati.

Nell’ultima giornata hanno spiccato tra gli altri la conferenza a cura di ICE Pechino sulle opportunità che si stanno aprendo in Cina a seguito della diffusa urbanizzazione, oltre all’incontro con il presidente della HAWA (omologa di FederlegnoArredo in Vietnam). Presente tra gli stand anche il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, on. Maurizio Lupi. MADE expo è il punto di incontro privilegiato tra aziende, progettisti, imprese di costruzione, serramentisti, rivenditori e operatori del settore. Nei quattro giorni di manifestazione le aziende hanno incontrato i loro clienti, ma soprattutto hanno sviluppato contatti nuovi con gli operatori internazionali più qualificati. Nei padiglioni si è respirata la voglia di conoscere, informarsi e confrontarsi sulle nuove tecnologie, un segno inequivocabile di ottimismo e di fiducia da parte di visitatori ed espositori, che vedono in MADE expo il momento qualificato per il proprio business e una chance concreta per far ripartire il settore. Uno stand su tutti ha catturato la nostra attenzione, quello del Gruppo Rubner, per le sue dimensioni, la sua originalità e la sua eleganza.Il Gruppo Rubner ha origini in una terra ricca di valori legati alla tradizione e alla salvaguardia dell’ambiente. Alla base da sempre di un business in costante evoluzione il rispetto per la natura, profondamente radicato nel territorio altoatesino, unito a una vera e propria “passione” per il legno. Dal 1926, che segna l’avvio delle attività produttive, la passione per il legno è sempre alla base delle attività guidate dalla terza generazione della famiglia composta da Stefan, Peter, Joachim e Alfred Rubner. Sotto la guida del Presidente Stefan Rubner, il Gruppo Rubner gestisce oggi un’attività suddivisa in cinque settori strategici: industria del legno, strutture in legno, grandi progetti chiavi in mano, case in legno e porte in legno. Le singole aziende del Gruppo si fondono tra loro per dare vita a una sola grande unità in grado di garantire una catena verticale di processi che coprono l’intera filiera del legno, dalla materia prima al progetto finito: segati, montanti in legno lamellare per telai, pannelli in legno massiccio, travi in legno lamellare, elementi costruttivi in legno massiccio assolutamente naturali e strutture in legno lamellare, grandi progetti di edilizia ‘chiavi in mano’, abitazioni residenziali, porte e finestre. Da oltre 85 anni il binomio tradizione-innovazione rappresenta la formula vincente del Gruppo Rubner. Un approccio che ha consentito la costante innovazione dei processi produttivi, sempre più competitivi ed efficienti, e importanti investimenti in ricerca e sviluppo per l’individuazione di nuove applicazioni del legno, materiale capace di rispondere alle più evolute esigenze di comfort, di perfomance energetiche e di sicurezza.La sinergia tra le aziende Rubner ha determinato importanti risultati anche sul fronte delle commesse e dei prestigiosi progetti realizzati a livello internazionale dal Gruppo Rubner. Tra le realizzazioni in legno pù recenti del Gruppo Rubner: la Pyramidenkogel di Keutschach am See in Austria, la torre panoramica in legno più alta al mondo, l’Autogrill Villoresi est in prossimità di Lainate (Mi), una complessa geometria in legno lamellare, il nuovo Polo Scolastico Garibaldi/Sassi, uno dei tre edifici scolastici realizzati a Soliera (MO) nell’ambito della ricostruzione post-terremoto e quattro palazzine in regime di Housing Sociale A.L.E.R. realizzate a Brescia. Sul fronte degli edifici multipiano, Rubner ha realizzato in Francia il primo edificio di 7 piani che amplia la “Maison de l’Inde” nella Città Universitaria di Parigi e in Italia, il ‘Marina Verde Wellness Resort’, una struttura turistica sulla spiaggia di Caorle a sette piani fuori terra, e ‘Panorama Giustinelli’, un complesso residenziale di 6 piani ubicato nel centro di Trieste. Infine la nuova struttura Rubner Haus e Rubner Porte nel Rubner Center di Chienes, un progetto architettonico all’avanguardia sviluppato su tre livelli sopraelevati e un piano interrato per un volume complessivo di oltre 10.000 mq.MADE expo is an important trade fair conceived for excellences in technology and design that is able to capture the international attention, to communicate with the media and with operators accustomed to complicated reality. This year’s edition saw a large attendance of foreign visitors: 211.105 total visitors, of which 35.619 were foreigners. General satisfaction was shown among exhibitors who were able to make new business contacts and enter in new markets. During the last day of the event, particular interested was shown for the conference organized by ICE Beijing on the new opportunities that are opening up in China due to the increasing urbanization, and the meeting with the President of HAWA ( the counterpart of FederlegnoArredo in Vietnam). The Minister of Infrastructure and Transport, Hon. Mr. Maurizio Lupi, were among the visitors. MADEexpo is the privileged meeting place for businesses, planners, building contractors, window fitters, resellers and dealers. In the four days of the event, the companies have met their clients but, more important, they have developed new business contacts with qualified international dealers. In the stands you could feel the desire to know and to get information on new technologies,  a clear sign of optimism and confidence on the part of visitors and exhibitors: for them MADEexpo is an important moment for their business and a concrete opportunity to rebuild confidence in the industry. Among the stands, the one belonging to Gruppo Rubner captured our attention, for its size, originality and style. The Gruppo Rubner comes from a place rich in values, traditions and environment protection. The respect for nature has always been the key factor of this constantly evolving company, deeply attached to the territory of Alto Adige with a real “passion” for wood. Since1926, the year they started their business, passion for wood has always been the main drive for their activities now run by Stefan, peter, Joachim and Alfred Rubner, that represents the third generation of the family. Under the leadership of President Stefan Rubner, the Rubner Group now manages a company divided into five strategic areas: wood industry, wooden frames, major “turn-key” projects, wood houses and doors. The individual areas of the Group are blended together to create one large unit that guarantees a vertical chain of processes that covers the entire wood distribution chain, from raw material to finished project: sawnwoods, laminated wood stud for framing, solid wood panels, laminated wood beams, natural solid wood construction elements and  laminated wood frames, major “turn-key” projects, residential housing, doors and windows. For more than 85 years, the combination of tradition and innovation is the winning formula of the Rubner Group. An approach that has led to the constant innovation of production processes, more and more competitive and efficient, and significant investments in research and development to identify new employment of wood, which confirm to be a material perfect for the more advanced requirements in comfort, energy performance and safety. The synergy between the Rubner enterprises has led to important results in terms of orders and prestigious projects carried out on international level. Among their most recent wood projects: the Pyramidenkogel of Keutschach am See in Austria, the tallest wooden panoramic tower in the world, the Autogrill Villoresi est near Lainate (MI), a complex structure in laminated wood, the new School Center Garibaldi/Sassi, the after-earthquake construction of one of the three school buildings in Soliera (MO) and the construction of four buildings for the Housing Sociale A.L.E.R. project in Brescia. In terms of multi-storey buildings, Rubner has built in France the first 7-storey building to extend the “Maison de l’Inde” in the University City of Paris and Italy they built the “Marina Verde Wellness Resort”, a seven floors above ground building on the tourist beach in Caorle and “Panorama Giusitnelli”, a 6-storey residential building located in the center of Trieste. Finally, the new Rubner Haus constriction and Rubner Rubner Doors in the Rubner Center in Chienes, a cutting-edge architectural design built on three extra stories and  one basement floor for a total amount of over 10,000 sqm.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi