Boiler PowerBoiler Power
di

|
| 2014 – Numero 1
| Febbraio 2014 | 4326 Visite | con No Comments

Trovarsi a tu per tu con la comicità è sempre stimolante e, neanche a dirlo, più che spassoso. Quando la comicità si triplica in un’unica intervista, l’esperienza non può che risultarne amplificata, un effetto aerosol Oceanico sia a livello umorale che fisico. Ridere fa bene! 
Davide Paniate – presentatore di Zelig1 – Federico Basso – comico e autore della trasmissione – Gianni  Cinelli – Il Cafone e Teddy Maloscia solo per citare due caricature tra le sue più popolari – si presentano al grande pubblico come i Boiler. 
E come Boiler fanno impazzire nelle vesti di improbabili giornalisti.
Per chi di mestiere partecipa quotidianamente alle conferenze stampa, è davvero difficile capire il confine tra mondo surreale e sfottio che portano sul palco… Perché diciamocelo, è probabile che lo stimolo vincente degli esilaranti soliloqui giornalistici, nasca proprio da momenti come questo.
Nel motto Boiler Power, c’è l’impegno di tre monologhisti dalle personalità versatili e complementari, che fanno della loro diversità un punto di forza come investimento migliore. 
Li trovate sui social alla voce “Boiler Comedy Project” dove ogni giorno, con diligente responsabilità, condividono risate tra un video pit stop e le loro massime formato cartolina.
Intervistare giornalisti tra i più accreditati a livello nazional popolare, è stata un’impresa tra le più divertenti ed interessanti, una referenza a curriculum non indifferente.

Che significato assume per ognuno di voi il termine investimento, declinato nel mondo dello spettacolo? 


Davide: “Come per qualsiasi azienda, anche noi investiamo tempo, energie e tutto noi stessi per la nostra attività. In senso stretto investiamo in attività correlate al nostro lavoro e in progetti che magari ci 
porteranno frutti solo in futuro ma nei quali crediamo fortemente”.

Federico: “Utilizzare le nostre risorse artistiche ogni sera sul palco, proponendo agli investitori seduti in platea o in salotto un contratto decisamente vantaggioso: poche ore della loro attenzione in cambio di risate e divertimento. Il rischio da parte del pubblico è minimo e i margini di profitto per la nostra crescita in quanto artisti sono enormi”.

Gianni: “Investimento per noi significa scegliere un’idea in cui crediamo: che sia uno sketch, un personaggio o un testo e lavorarci come fa un artigiano quando trasforma un materiale grezzo in un oggetto vendibile. Il tempo è l’investimento. Se poi  questo lavoro diventa vendibile per una serata o una trasmissione l’investimento porta i suoi frutti”.

Nella comicità, quando s’investe male e quando invece si fa un buon investimento?

Davide “Si investe male cercando di andare dietro alla richiesta del pubblico e non cercando di fare bene quello che si sa fare. Cercare di migliorare rimanendo fedeli alla nostra linea ed alle nostre corde è l’investimento migliore che si possa fare”.

Federico: “La comicità è uno dei pochi settori in cui ci sono pochi investimenti sbagliati. Se capita, la brutta esperienza diventa subito spunto per nuove gag in cui investire e recuperare il mancato profitto”.

Gianni: “A volte si crede in progetti che per vari motivi non portano a nulla: ad esempio puntate pilota che rimangono parcheggiate nei cassetti e non vengono prodotte. Ma chi può dire se il tempo che uno vi ha dedicato non produca comunque qualche guadagno? Al contrario, se un produttore decide di sponsorizzare l’idea, l’investimento è stato giusto anche dal punto di vista economico.

Quando e perché avete deciso di creare un trio?

Davide: “Ci si sceglie senza nemmeno accorgersene. Così sono nati i Boiler, in modo spontaneo, dopo anni di condivisione palco tra i vari laboratori, trasmissioni ed altro. Un’unione creata dall’entusiasmo di voler fare cose insieme”.

Federico: “Abbiamo deciso qualche anno fa, dando vita a una fusione di tre distinte entità, senza bisogno di contratti e clausole rescissorie”.

Gianni: “Più o meno quattro anni fà, in maniera quasi naturale i nostri percorsi si sono uniti… Usando un linguaggio biblico: ’così stava scritto’”.

Qual è la differenza tra investire su se stessi e sugli altri due componenti del gruppo?


Davide: “Si ragiona da trio. Da società per azioni al 33%. Si pensa al bene del trio non al proprio e si fanno passi diversi da quelli che si farebbero singolarmente ma che si accettano mettendo da parte l’ego”.

Federico: “Concordo con la frase: If You Want To Go Fast, Go Alone. If You Want To Go Far, Go Together. (Questo per dimostrare anche una discreta conoscenza dell’inglese. Francese scolastico. Patente B)”.

Gianni: “Quando investi sugli altri aumentano le responsabilità, è come avere in prestito l’auto di un amico. Ma aumentano il coraggio, la fiducia e la soddisfazione” .

Davide, Federico, Gianni: un aggettivo per definire ognuno di voi e il ruolo che ha all’interno del gruppo.


Davide: “Federico è geniale ed è la mente pensante del trio. Gianni è talentuoso ed è il nostro jolly da palco. Io sono il medio porto entusiasmo”.



Gianni: “Davide scattante, ruolo: Trazione integrale. Federico ampio, ruolo: Iniezione elettronica. Gianni aperto, ruolo: Servo sterzo.

Federico: “Davide: blu. Gianni: arancione. Federico: bianco. Ma anche… Davide: l’uomo. Gianni: la bestia. Fede: la virtù”.

Se voi foste i giornalisti di Investo Magazine, come presentereste questa rivista?

Davide: “Più che altro so da chi non la farei presentare: né da Teddy Malosha di Cioè perché si perderebbe in trasgressioni colorate, né da Chantal Gualtieri di Ego perché parlerebbe solo di se stesso. Sono Davide Paniate di Investo Magazine, vi parlerò di quanto è importante investire per arrivare ad ottenere risultati…seguiteci”.

Federico: “Investo Magazine: l’apostrofo verde tra le parole ‘ci guadagno’”.

Gianni: “Investomagazine: la rivista dal nostro punto di vista”.

Ph. by Nicola AllegriBeing face-to-face with humor is always challenging and, needless to say, more than fanny. When humor triples in a single interview, the experience feels amplified just like an oceanic aerosol both for your mood and body. Laughing is good for you! Davide Paniate – host of Zelig1 – Federico Basso – comedian and writer of the tv show – Davide Cinelli – “Il Cafone” and “Teddy Maloscia” just to mention two of his most popular parodies – are known to the public as “the Boiler”. “The Boiler” drive the public crazy playing the part of some improbable journalists. For those who, as a job, goes to press conferences every day, it is really too hard to understand the edge between the real world and the teasing they play on stage… Because, let’s say it, it is likely that the winning idea of the hilarious soliloquies on journalists, comes exactly from situations like this one. In the motto “Boiler Power” there is the commitment of three stand up comedians whose personalities are versatile and complementary; their differences in personalities are their own strength, their better investment. You could find them on social networks as “Boiler Comedy Project”: everyday, conscientiously, their share laughter with pit stop videos and jokes, postcard size. Interviewing some of the most important national-popular journalists has been of the most fanny and interesting experience, certainly a good reference for my cv.

What does investment mean for each of you, in show business?

Davide: “ As in any other company, we put time, energies in it and we totally commit to our company. We invest in works strictly related to our and in projects that will bring some benefits only in the future but in which we truly believe”.

Federico: “It means to use our artist resources on stage every night, offering to the investors in the audience or in the living room a very favorable contract: a few hours of their attention in exchange for laughter and fun. Minimal risk for the public and enormous profits for our artist growth”.

Gianni: ” Investment for us means choosing an idea that we believe in: we work as craftsmen either on a sketch, a character or a screenplay as much as to turn it in a salable object. Time is the investment. And then if this work could be sold for a performance or a tv show, the investments has borne fruits”

In comedy, what is a good or bad investment?

Davide: “It is a bad investment when you try to follow the audience demand and you do not do what you know best. Try to improve while remaining faithful to our line and our artist chord is the best investment ever”.

Federico: “The comedy is one of the few areas where you can do bad investments. If it should happen, the bad experience could turn into an idea for a new gag in which to invest and regain lost profits.”

Gianni: “Sometimes you bet on project that, for different reasons, is not successful: for example, some pilot episodes which are left in some drawers and they are not produced. But who can tell whether the time you have spent in a project will not produce any profit anyways? On the contrary, if a producer decides to sponsor the project, the investment has been right from the financial point of view.”

When and why did you decide to put a trio together?

Davide: We choose each other without even realizing it. “that’s how we formed “the Boiler”, spontaneously, after years of sharing the stage in various labs, shows and more. An union created by the enthusiasm of doing things together.”

Federico: “We decided few years ago, creating a fusion of three distinct entities, no need for contracts or release clauses”.

Gianni: “Roughly four years ago, almost naturally, our paths have merged… As in the Bible: so was written”.

What is the difference between investing on themselves and on the other two members of the Group?

Davide: “We think as a trio. As 33% shareholders. You think about the good of the trio not to your own good; you take different steps from what you would have taken as a single artist, but you accept it and you leave your ego outside”.

Federico: “I agree with the saying: If You Want To Go Fast, Go Alone. If You Want To Go Far, Go Together (to show off my good English. French school level. B Driver License)”.

Gianni: “When you invest on others, you have more responsibilities. It’s like having borrowed a friend’s car. But you have more courage, confidence and more satisfaction”.

Davide, Federico, Gianni: a word to describe each of you and the role within the group.

Davide: “Frederick is brilliant and he is mind of the trio. Gianni has talent and he is our factotum on stage. I am in the middle, I bring enthusiasm”.

Gianni: “Davide: quick. Role: Four-wheel drive. Federico: huge. Role: Fuel injection. Gianni: open. Role: Power steering”.

Federico: “Davide: blue. Gianni: orange. Federico: white. But also… Davide: the man. Gianni: the beast. Fede: the virtue”.

If you were journalists from Investo Magazine, how would you introduce it?

Davide: “I know for sure who would not introduce it: Teddy Malosha from Cioè because he would get lost in colorful transgression; Chantal Gualtieri from Ego because he would speak only about himself. I am Davide Paniate from Investo Magazine, and I will talk to you about the importance to invest to obtain some results… follow us”.

Federico: “Investo Magazine: the green apostrophe between the words “I make money””.

Gianni: “Investo Magazine: the review from our point of view”.

 

 

Ph. by Nicola Allegri

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi