Addio a Maddalena Raspini Presidente onorario di Raspini S.p.A.
di

| ,
| 2021 | News
| Novembre 2021 | 705 Visite | con Commenti disabilitati su Addio a Maddalena Raspini Presidente onorario di Raspini S.p.A.

Maddalena Raspini, Presidente onorario di Raspini S.p.A., ha contribuito in modo determinante allo sviluppo della sua azienda. Nata nel 1930, è stata una donna e un’imprenditrice fuori dal comune, che si è affermata con autorevolezza, basata su competenza e professionalità. 

Figlia di Ilario ed Elsa Raspini, fondatori dell’azienda, Maddalena ha dimostrato fin da ragazza, un carattere deciso, una forte determinazione e una capacità di visione fuori dal comune: fu lei stessa, interpellata dal padre, a dichiarare con gran forza, che quel nucleo produttivo iniziale, nato nella cascina di famiglia di Viotto (Scalenghe), sarebbe diventato una fabbrica, e ogni scelta compiuta nella sua vita, a cominciare dal percorso di studi, è stata fatta in funzione del raggiungimento di quell’obiettivo. Maddalena Raspini era donna misurata ed elegante, ma con la capacità di lasciare il segno su chiunque incontrasse, sapeva quello che voleva e riusciva ad ottenerlo.

La sua determinazione nel raggiungimento degli obiettivi lavorativi è sempre stata accompagnata dall’estrema cordialità, attenzione, rispetto e cura per il cliente, un connubio vincente che ha consentito all’azienda di raggiungere obiettivi importanti. 

Nelle parole scritte dal fratello Umberto in occasione di un importante evento, è racchiusa l’essenza di una donna, di una sorella, di un’imprenditrice, ma anche il segreto di un successo aziendale in cui il contributo della signora Lena è stato fondamentale: “Con te al fianco, i nostri cari, i nostri molti affezionati collaboratori, abbiamo costruito la Raspini di oggi: ne siamo fieri e restiamo impegnati nella continuità e nella trasmissione dei nostri valori. Troppo esiguo lo spazio per raccontare la nostra lunga storia, le tue coraggiose e illuminate intuizioni commerciali che hanno contribuito a condurci dove siamo, ponendo solide basi per il lavoro futuro.”

Oggi se ne va una donna eccezionale, che ha lasciato la sua impronta indelebile nella costruzione e nell’anima di una grande realtà industriale. Il suo esempio, il carisma e la grande personalità, rimangono incisi nella memoria collettiva di chi l’ha conosciuta, nei ricordi dei suoi familiari e dei collaboratori.

I funerali saranno celebrati venerdì 05/11 alle ore 15.30, presso la chiesa di San Pietro e Paolo a SAN PIETRO VAL LEMINA (TO).

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi