Patrimoni d’arte: a Torino il punto di riferimento nazionale per le opere celebrative e religiose a tiratura limitata
by

| ,
| 2021 | News
| September 2021 | 119 Views | with Comments Off on Patrimoni d’arte: a Torino il punto di riferimento nazionale per le opere celebrative e religiose a tiratura limitata

Nasce a Torino nel 2015 Patrimoni d’Arte, realtà leader nel suo genere e importante punto di riferimento nazionale per le opere celebrative e religiose a tiratura limitata.

A guidare Patrimoni d’Arte è la dottoressa Elisa Masi, nata e cresciuta nell’editoria, figlia del Dr. Peter Masi, affermato professionista del settore editoriale, da cui ha ereditato la grande passione per la storia del XII – XV secolo. Da questa comune passione nasce Patrimoni d’Arte, realtà specializzata nella realizzazione di oggetti di pregio, manufatti artistici e opere celebrative legate a momenti storici significatissimi. I manufatti artigianali di Patrimoni d’arte vengono realizzati in tirature limitatissime, perlopiù da 0 a 49 pezzi o da 0 a 99 pezzi, e riproducono fedelmente opere senza tempo, restituendo così frammenti di storia in ogni minimo dettaglio e particolare.

L’amore per la storia dell’uomo e per i manufatti artistici epocali è la passione che ha spinto Patrimoni d’Arte verso la missione di recupero di antichi testi con accurate riproduzioni fedeli agli originali. Le opere storiche escono così dalla dimensione museale per diventare oggetti di grande valore di cui le istituzioni, le autorità e gli appassionati possono farsi custodi. Opere di grande pregio, che negli anni hanno ricevuto il plauso di personalità uniche, come Sua Santità Papa Francesco, che ha ringraziato Patrimoni d’Arte dopo aver ricevuto in dono l’opera “Una preghiera nel silenzio”, realizzata in occasione del toccante Urbi et Orbi del 27 marzo 2020, simbolo indelebile dell’anno della pandemia.

Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha inviato il suo ringraziamento a Patrimoni d’Arte dopo aver ricevuto, nella giornata del Dantedì, 25 marzo 2021, la scultura “L’anima del Poeta Eterno” che presenta il volto di Dante scolpito sulla Divina Commedia, opera realizzata dall’artista Maurizio Carnevali in occasione del 700° anniversario della morte del Sommo Poeta. La ricerca della perfezione nelle riproduzioni di pezzi unici, rari e di nicchia ha dunque assicurato negli anni a Patrimoni d’Arte numerosi riconoscimenti di altissimo livello e notevoli collaborazioni con importanti realtà museali e artistiche d’Italia e d’Europa: un percorso professionale che ha consacrato Patrimoni d’Arte come una realtà di fiducia per intenditori, collezionisti e semplici appassionati. Un pubblico che ha continuato a premiare il lavoro di Patrimoni d’Arte anche durante la pandemia (il fatturato 2020 della società si è chiuso in incremento rispetto al 2019), riconoscendone il grande valore e la garanzia di professionalità.

Dante, l’anima del poeta eterno.

Le opere di Patrimoni d’Arte

Principalmente queste le opere facenti parte della preziosa collezione di Patrimoni d’Arte: Innanzitutto i codici miniati e i libri d’ore, ambito in cui l’azienda torinese, tra le più importanti al mondo, è specializzata fin dalla sua nascita. Si tratta di riproduzioni fedelissime realizzate da artigiani con il preciso obiettivo di mantenere le caratteristiche delle lavorazioni tradizionali del XII – XV secolo. La riproduzione di un codice miniato del XII – XV secolo ha un tempo di lavorazione che va dai due ai dieci anni. Nessun dettaglio viene tralasciato: dai materiali, alle modalità di rilegatura, alla capacità di ricreare alla vista, al tatto, all’olfatto e all’udito la stessa sensazione dell’opera originale. L’appagamento che si prova nel tenere in mano una riproduzione di un manoscritto deve infatti cogliere tutti i sensi nella stessa maniera che si proverebbe con l’originale. Ci sono poi le medaglie celebrative, altro settore in cui Patrimoni d’Arte ha costruito una nicchia di produzione dedicata a storici e appassionati. Si tratta di opere commemorative legate a importanti avvenimenti del passato o della contemporaneità. Le medaglie sono il frutto dell’unione di un’illustre tecnica artigiana coniugata all’antica tecnica della fusione del bronzo a cera persa, che permette di rendere ogni bronzo unico e diverso dagli altri. Un trittico di medaglie, per esempio, è stato realizzato in onore dei centenari delle morti di Leonardo Da Vinci, Raffaello Sanzio e Dante Alighieri.

Con lo stesso scopo celebrativo, Patrimoni d’Arte realizza anche diverse altre opere, legate a grandi occasioni e pensate per onorare i pilastri della nostra cultura e della nostra tradizione letteraria e religiosa. Ad esempio, la Bibbia Filatelica, un’opera davvero unica nel suo genere, realizzata in maniera accurata grazie alla meravigliosa iconografia della Filatelia Vaticana. Ogni esemplare è composto da pregiate collezioni filateliche ufficiali della Città del Vaticano e da preziose immagini tratte da antichi codici miniati, custoditi all’interno di Biblioteche, Musei e Fondazioni di Firenze, Venezia, Torino, Madrid, Barcellona e New York. Oppure, tra le ultime opere create da Patrimoni d’Arte, c’è la riproduzione perfetta dei sette disegni realizzati personalmente da Giovanni Boccaccio, presenti nella sua copia manoscritta della Commedia, proprio da Boccaccio rinominata Divina, e custodita nella Biblioteca Riccardiana di Firenze, grazie alla cui collaborazione e Patrocinio

Patrimoni d’Arte ha potuto realizzare la preziosa opera, di cui la Biblioteca del Quirinale detiene una copia in edizione speciale. O ancora, le cartelle d’artista, prodotti più contemporanei che raccolgono incisioni dove sono rivisitate e rielaborate le opere dei più importanti artisti del Rinascimento italiano. Le occasioni celebrative degli anniversari storici sono spunto per Patrimoni d’arte non solo per riprodurre opere significative esistenti, ma anche per creare il manufatto perfetto capace di sancire un evento, di rafforzarne il valore regalando un posto nella storia e nel cuore di chi lo riceve. Infine, ci sono i bassorilievi e le sculture: opere uniche realizzate in esclusiva per Patrimoni d’Arte da affermati artisti italiani e spagnoli, su tutti Maurizio Carnevali, Manolo Rodriguez, Lydia Gordillo e Felipe Alarcón. La fedele riproduzione di codici miniati e di opere storiche nella versione originale, le medaglie commemorative, i bassorilievi e le sculture, le calcografie di abili Maestri sono le specialità di Patrimoni d’Arte: manufatti curati alla perfezione e a tirature limitatissime, opere di pregio da custodire e tramandare di generazione in generazione.

Condividere questo articolo:

Comments are closed.