Ostriche e Champagne
by

| , , , ,
| 2020 | Investo Food | News
| February 2020 | 460 Views | with Comments Off on Ostriche e Champagne

È una serata speciale quella che si terrà stasera al ristorante Mehdi a Casapautasso di San Secondo di Pinerolo: una cena a base di ostriche e champagne, in uno degli abbinamenti più classici (e buoni) della ristorazione gourmet. 

Non solo una cena, a un’occasione per approfondire la conoscenza con due prodotti d’eccellenza: le ostriche, da una parte, selezionate da Mauro Pallottino, punto di riferimento indiscusso del settore a Torino e non solo. E lo champagne, naturalmente, che verrà fatto assaggiare e raccontato direttamente dalla viva voce dei produttori coinvolti nell’iniziativa: Champagne Premier Regard Brut, Champagne Magie Blanche Blanc de Blanc, Champagne Crayons de Vigne Rosè, Champagne Millésime Extase Blanc de Noirs. 

La serata prevede infatti (al costo davvero interessante di 75 euro a persona) un abbinamento dei quattro diversi Champagne alle diverse portate pensate e realizzate dallo chef Mehdi El Omari, che ha studiato un menu appositamente costruito per esaltare i sapori del vino proposto. 

Il menu prevede, per iniziare, una degustazione di ostriche. Si prosegue con un’ostrica in tempura, panna acida al French 75, salsa agropiccante e aria di cetriolo. Poi Tagliatella di seppia marinata nel La Gavulin 16 anni su purea di fagiolo cannellino limone marocchino e bottarga,  Aringa affumicata mantecata servita con cipollotto di tropea alla cannella e uvetta sultanina, Capasanta da sommozzatore scottata e la sua trippa fritta al Bloody Mary. E ancora: Risotto “Riserva San Massimo” ai pistilli di zafferano, gambero imperiale adriatico, riduzione di fassona piemontese e salsa di burrata di bufala, Branzino alla plancia e verdurine allo Champagne. Si chiude con il dolce: Mousse allo Champagne e gelatina ai lamponi e noce moscata. 

L’appuntamento è per stasera, giovedì 27 febbraio, da Mehdi a Casapautasso: così ha voluto chiamare il suo nuovo progetto lo chef di origine marocchina Mehdi El Omari, per omaggiare lo storico luogo dove di San Secondo di Pinerolo dove ha da qualche mese inaugurato la sua nuova attività: si trattava infatti di uno storico ristorante piemontese, Casapautasso, che ora è stato totalmente rivoluzionato (nell’aspetto e nella proposta) dall’arrivo di questo bravo e giovane chef. La sua è una cucina gourmet di contaminazione, che prende le migliori materie prime e le tratta in maniera del tutto innovativa, con un tocco – mai invadente – che richiama alle origini dello chef, che fa della sua storia personale la sua cifra distintiva. I posti per la cena sono limitati, ma se fate in fretta potete ancora prenotarne uno telefonando allo 389 83 18 825.

Condividere questo articolo:

Comments are closed.