Irina Jun: la cura della bellezza
di

| , ,
| 2020 | News
| giugno 2020 | 338 Visite | con Commenti disabilitati su Irina Jun: la cura della bellezza

Dopo esser stati in casa per più di due mesi causa lockdown da #Covid19, stiamo lentamente ritrovando una pseudo normalità, tanto che finalmente a partire da oggi, con il volere o no di alcuni governatori, torniamo a viaggiare tra le nostre regioni senza le autocertificazioni . Ma come ne usciamo tutti da questa crisi sanitaria ? Moralmente, indiscutibilmente a pezzi, non è stato facile per nessuno e anche i più forti qualche momento di cedimento psicologico lo hanno vissuto, e  possiamo affermare altresì, che anche il nostro fisico ha vissuto questo periodo come una sfida, complice divano, panificazione e alimentazione poco curata.

Ci ritroviamo qualche kg in più, con la pelle del viso  spenta e qualche ruga, ci ritroviamo improvvisamente un po’ più rugosi e pesanti, e ora che stiamo tornando alla nostra tanto agoniata libertà abbiamo anche quasi paura a farci vedere. Tornare in forma non è solo una questione di estetica, tornare in forma, vedersi belli,  è una questione di salute che si ripercuote di conseguenza sulla nostra psiche. Gli americani lo chiamano “care for free”, ovvero la sensazione di benessere che deriva dal prendersi cura di sé e che porta a una maggiore sicurezza nella società. In questo momento è l’esigenza maggiore degli italiani dopo i mesi di quarantena. Noi abbiamo intervistato la dottoressa Irina Jun, medico estetico. 

Cosa Intende per cura della bellezza? 

Partiamo dal presupposto che quella che è la percezione  estetica del nostro corpo, del nostro essere, va al di la di quella che potrebbe essere la reale situazione. C’è spesso una percezione alterata di se stessi data da una serie di fattori che possono essere ricondotti a una questione psicologica, ma a volte tutto ciò è anche data da una serie di fattori di stato salute interna vera e propria. Mi spiego meglio, se una persona sta male fisicamente, di conseguenza anche il suo aspetto risulterà alla vista provato. Essere Medico Estetico, non si tratta di fermarsi e/o soffermarsi alla semplice  iniezione di un filler o di un peeling a tutti i costi, essere “medico estetico” implica anche e soprattutto la cura degli organi. 

In che senso?

Noi medici estetici spesso veniamo additati come coloro che creano volti di plastica senza espressione e corpi tutti uguali, tutto ciò è molto lontano dalla realtà perché i medici corretti, specializzati e seri, offrono prima di tutto una consulenza ai propri pazienti valutando e consigliando  in base all’anamnesi, il trattamento migliore confrontandosi quando serve con colleghi specializzati in altre patologie, evitando le esagerazioni e soprattutto ricercando risultati naturali e armoniosi. 

Che peso ha oggi la bellezza in termini di salute ?

 In base alla definizione del vocabolario “ la bellezza è la qualità capace di appagare l’animo attraverso i sensi, divenendo oggetto di meritata e degna contemplazione” . Osservando il punto di vista scientifico, anche l’OMS  afferma che se un inestetismo è fonte di disagio psichico e sociale, esso è un bisogno di salute. Come dicevo prima, un inestetismo può in realtà nascondere una patologia ed allora in quel caso il medico estetico ha capacità di indirizzo. Pensiamo a quella che comunemente chiamiamo cellulite (pannicolopatia edematofibrosclerotica) può essere un disturbo parafisiologico come disturbo del microcircolo o qualcosa di patologico come ad esempio una insufficienza venosa in alcune specifiche tipologie di pazienti chiaramente. In tal caso il disturbo estetico è stato spia per quello organico. Da molto tempo ormai la medicina estetica si muove verso un benessere generale dell’individuo che permetta, non solo di ricercare la bellezza o la perfetta forma fisica, ma di andare a intervenire su determinati aspetti del corpo che potrebbero creare problemi anche di salute. Così rimodellare il corpo e riuscire a eliminare i chili di troppo non è solo un modo per apparire meglio ma anche per sentirci meglio, riuscire a prevenire i segni del tempo sul nostro viso ci permetterà anche di essere più sicuri di noi stessi. A volte, rivolgersi al medico estetico, affrontare un viaggio di prevenzione e cura della bellezza,  può aiutarci ad acquistare salute e sicurezza.

Per contattare la dottoressa Irina Jun :

Per info e visite:
📧centroduchessa@gmail.com 
📱+39 011.4347237
Centro Duchessa Via Duchessa Jolanda 27 – Torino

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi