“Na tazzulella e caffè”
di

| , ,
| 2019 | News | Senza categoria
| maggio 2019 | 265 Visite | con Commenti disabilitati su “Na tazzulella e caffè”

Turin Coffee 8-9 Giugno

Un rituale semplice ma indispensabile quello di bere la tazzina di caffè. Un rituale, senza il quale, ogni giorno non riusciamo ad entrare in connessione con il mondo intero. Un rituale che ci accompagna nelle ore lavorative e nelle pause, nel business tanto quanto nel tempo libero. “Ci vediamo davanti un caffè ” è la frase che mi sento ripetere più volte per appuntamenti che siano professionali o personali. Come non considerarla una pozione magica? Ci si innamora davanti un caffè, si fanno i migliori business davanti un caffè. Una bevanda magica che per noi italiani è soprattutto segno di eccellenza nel mondo, e Torino anche in questo dimostra di esserne la Capitale considerato che è una delle città nella quale hanno sede i migliori Brand che rappresentano l’Italia nel mondo. Basti pensare a Lavazza, Vergnano Costadoro, e proprio questi grandi nomi solitamente concorrenti tra loro, dimostrano la capacità di poter fare rete culturale, dando un seguito a quanto seminato lo scorso anno con il Turin Coffee . Una manifestazione che ha il solo fine di costruire qualcosa che ha come unica mission quella di fare Cultura. Si perché di Cultura si tratta.

Caffè e cultura hanno lo stesso aroma, proprio come cucina e cultura hanno lo stesso gusto. Alla base la voglia di custodire il passato, raccontare il presente e inventare il futuro. Si farà cultura con i migliori head trainer, si degusteranno piatti stellati, gelati gastronomici, cocktail a tema, e ci sarà una mostra fotografica dedicata. E i bambini? Durata il Salone del Caffè è prevista un’area dedicata ai più piccoli, che sarà teatro di workshop, attività ludiche di disegno, di Pet Therapy e laboratori tecnologici. Ai grandi invece spetta il compito di dare il buon esempio, sostenendo attivamente la Onlus coinvolta nel progetto, CasaOz. Il Salone Internazionale del Caffè è anche solidarietà. La manifestazione, completamente gratuita, permette ai cittadini di partecipare attivamente alle azioni solidali di una Onlus piemontese: CasaOz (www.casaoz.org). CasaOz è una residenza per i bambini e le famiglie che incontrano la malattia.

Un programma ricco quello della due giorni dell’ “eccitante” Kermesse torinese che offrirà anche la possibilità di fare un tour guidato per scoprire la Storia, le curiosità e gli aneddoti che hanno fatto diventare Torino la città del Caffè. I posti sono limitati, per partecipare è necessario accreditarsi sul sito, www.turincoffee.it

Ci vediamo al Turin Coffee.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi