«Freedom – Oltre il confine» sceglie EasyReading
by

|
| News | Senza categoria
| December 2018 | 152 Views | with Comments Off on «Freedom – Oltre il confine» sceglie EasyReading

Il carattere tipografico più facile per i dislessici

Il carattere tipografico EasyReading, che supera le barriere di lettura anche per chi è dislessico, farà il debutto in prima serata nel programma “Freedom” di Roberto Giacobbo in onda dal 20 dicembre su Retequattro.

Il programma farà uso delle più moderne tecnologie di ripresa ad alta definizione, contando anche su un uso ben pesato degli effetti speciali. Lo stesso Giacobbo, alla sua nuova avventura targata Mediaset, andrà in video in versione “high-tech”. Sullo sfondo di tutto questo ci saranno scritte, schemi, grafiche rigorosamente composte con il font EasyReading, disegnato per facilitare la lettura anche ai dislessici.

Il designer Federico Alfonsetti, Presidente della società EasyReading Multimedia, commenta l’accordo appena raggiunto: «Un passo avanti enorme,perché il nostro carattere tipografico arriva su una rete televisiva nazionale,in un programma televisivo che vuole fare informazione e non semplice intrattenimento. Dopo il teatro Regio di Torino, le residenze Sabaude, i Musei,le case editrici italiane e internazionali, le “App” degli aeroporti, questo è un ulteriore passo verso la comprensione di quanto sia importante una lettura facilitante nella vita di tutti i giorni».

Spiega Roberto Giacobbo: «Abbiamo girato tutto in super alta definizione cinematografica e collaborano con noi designer grafici che vengono dal cinema e quindi ci saranno delle cose estremamente importanti e moderne da un punto di vista visivo.Quindi abbiamo deciso di usare un carattere sperimentato scientificamente che facilita la lettura anche a chi ha problemi di dislessia. È un carattere che sembra come gli altri ma ha delle particolarità che permettono di leggere tutto rapidamente o almeno di ridurre sensibilmente i tempi di lettura. Questo penso sia importante, perché la divulgazione deve essere veramente per tutti, adatta ai giovani, agli adulti, a persone umili e istruite. Non dobbiamo essere incomprensibili per gli uni, né noiosi per gli altri».

Condividere questo articolo:

Comments are closed.