Da nuotatore a Navigatore Imprenditore del web
di

| , , ,
| 2018 | Investo Coach | News
| novembre 2018 | 330 Visite | con Commenti disabilitati su Da nuotatore a Navigatore Imprenditore del web

Anni di allenamento, convinto che avrebbe fatto il nuotatore, e così è stato. Una promettente carriera da professionista, con numerosi apparizioni in Nazionale per competizioni mondiali ed europee, quattro titoli italiani vinti nel proprio palmarès e una qualificazione alle Olimpiadi solamente sfiorata. Fino a quando, un serio infortunio fisico pone fine alla sua carriera agonistica, privandolo al contempo di tutte le entrate economiche legate al nuoto e costringendolo a reinventarsi sotto ogni profilo. Chiunque si sarebbe arreso, chiunque si sarebbe abbandonato al suo destino. Ma Mik Cosentino, ha scoperto, con la sua caparbietà, altre acque in cui nuotare. Nel 2014, si sveglia in lui l’interesse all’infomarketing e alle infinite potenzialità che caratterizzano il web. I suoi studi, svolti tra Italia e Stati Uniti, culminano con la creazione del mestiere e del neologismo con i quali ama presentarsi. Mik Cosentino è infatti un infoimprenditore, che consiste nell’avviare un processo di digitalizzazione di un business online fino a renderlo quasi del tutto autonomo, ovvero in grado di generare un profitto ricorrente in maniera automatica. La sua esperienza ha riscosso un tale successo trasversale, sia tra gli addetti ai lavori dell’universo finanziario che tra persone anche del tutto estranee a certi meccanismi, da indurlo a creare uno dei più conosciuti corsi live che è possibile trovare in Europa. Attraverso “Liberati dalle catene”, che nelle ultime date di Rimini ha fatto registrare un completo sold-out, Cosentino ha supportato un numero di imprenditori e professionisti sempre maggiore nella ricerca di una svolta alla propria attività. L’imprenditoria online è diventata l’oceano nel quale l’ex nuotatore con il suo stile, ha imparato a nuotare, e il suo business ha raggiunto il ragguardevole valore di oltre tre milioni di euro, attirando l’attenzione dei più importanti media italiani. Così dalla sua attività sono anche nati diversi libri e manuali tra cui il penultimo, “Basta rompere!” edito da Createspace Indipendent Pub, che ha raggiunto la cifra di 15mile copie vendute.

Oggi , torna in libreria con un nuovo libro, il quinto per la precisione, che ha per titolo “La bibbia dell’infobusiness” edito da Mondadori. Il volume ha l’intento di raccogliere nella maniera più chiara ed accessibile possibile “i 22 comandamenti per creare un business online”, accompagnando il lettore verso l’ottenimento della libertà finanziaria che è ottenibile grazie alle passioni, al mestiere che già si svolge, ai talenti o alle idee ancora inespresse. Lo scopo de “La bibbia dell’infobusiness” è infatti la trasformazione delle competenze e delle conoscenze in un business solido che, tramite il web, può arrivare a generare guadagni ricorrenti e automatici, in maniera del tutto indipendente dal tempo dedicato o da un coinvolgimento attivo del soggetto. I consigli contenuti all’interno, non sono comunque solo per imprenditori, ognuno di noi può prenderne spunto. Tutti quelli che hanno come obiettivo l’indipendenza economica e vogliono diventare “il capo” di se stessi, con questo “manuale” impareranno a sfruttare l’infobusiness per far crescere la propria azienda. Le parole d’ordine sono tre e tre soltanto: sognare sempre in grande, studiare con tenacia e agire implacabilmente per dotarsi di quelle competenze che rappresentano il discrimine tra il successo e il fallimento.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi