DEGUSTANDO DIVENTA POP!
by

| , , , ,
| Featured
| October 2018 | 135 Views | with Comments Off on DEGUSTANDO DIVENTA POP!

La cucina è un’arte popolare? Storicamente sì, anche se oggi è difficile crederlo. Eppure, l’atto del cucinare appartiene al popolo da sempre, e per quanto la figura dello Chef superstar non sia certamente un’invenzione di questo secolo non va neppure così tanto lontano nel tempo come potrebbe sembrare.
Del resto, quando si parla di cucina, sempre di più le si accosta il concetto di artigianalità anziché di arte, un insieme di saperi, tradizioni e conoscenze che si tramandano di generazione in generazione. Alcuni, pare, sono capaci di farne un’arte, ma anche l’arte può essere popolare, come insegnano i più grandi esponenti della Pop Art, la corrente artistica (e persino letteraria in parte), che ha visto in Andy Warhol e Roy Lichtenstein alcuni dei suoi esponenti più significativi.

Il POP è freschezza, leggerezza, colore e, da qualche tempo, anche sapore. Per questo motivo DEGUSTANDO, l’appuntamento gastronomico itinerante che nel corso dell’ultimo anno ha portato i migliori chef del Piemonte a cucinare per il grande pubblico nelle location più suggestive della città, si presenta oggi in una veste inedita, per l’appunto “POP”, mettendo sotto i riflettori la cucina “di strada” migliore di Torino.

Il format è il medesimo delle precedenti edizioni: una location di grande fascino, in questo caso la Galleria Umberto I a Torino, verrà allestita con banchetti e cucine itineranti per preparare e servire al pubblico le ricette più iconiche dei 12 ristorantini che prenderanno parte all’evento. Si tratterà di un percorso gastronomico che rileggerà in chiave contemporanea il cibo di strada grazie ai più interessanti interpreti della scena gastronomica “pop” torinese:

POORMANGER
Patata ripiena “Carbonara”: guanciale toscano croccante, crema al tuorlo d’uovo, pecorino romano e pepe

RIZZELLI
Torciglioni alla farina di castagna, fonduta di Castelmagno dop Occelli e tartufo nero

HAFA STORIE
Cous Cous di Verdure

A6 SCIAMADDA
Pescato a Noli: Esca Pesca

SCIALUPPA LIGURIAN SEA FOOD
Uovo di Colombo: burro di cacao, tamarindo, papaya, crispy di sedano e sale integrale italiano profumato alla lavanda

OH CRISPA
Gua Bao: panino al vapore taiwanese, maiale grasso, cavolo senape fermentato, arachidi tostate, coriandolo

TACO BANG
Burrito de pollo (Tortilla, pollo marinato, fagioli neri, riso, insalata iceberg, formaggio, pico de gallo, salsa roja, salsa cesar)

PACIFIK POKE
Volcano Salmon
salmone, cipolla rossa di Tropea, anacardi, salsa Volcano piccante, edamame, alga Wakame, mayo e cetriolo su base riso

Pacifik Salmon
Salmone, cipolla rossa di Tropea, salsa Pacifik, edamame, anacardi, alga Wakame e mayo su base riso

Mr. Avocado
Tofu fritto, cipolla rossa di Tropea, salsa Avocado Green, edamame, alga Wakame, ravanello e cetriolo su base riso

PANINI DI MARE
Baccalà crudo, pâté d’olive, pomodoro secco pugliese e baguette multicereale

TAGLIO
Non è una bufala
Mozzarella di bufala di Moris, passata cuore di bue di Pecetto, origano di Pantelleria

Targa Florio
Cipolle marinate nel Marsala, gorgonzola Guffanti, salsiccia di Luiset

TBB (Torino beve bene)
Focaccia con uva e noci

NORMA, POLPETTERIA ARTIGIANA
Manzo al sugo (manzo, pane, uova, parmigiano reggiano, sale, salsa di pomodoro San Marzano DOP cipolla, olio evo e sale)

MARA DEI BOSCHI
Bocuse: pistacchio, polvere di mandorla e limone candito
Croccante: sesamo e nocciole
Cachi
Marotto: rivisitazione senza latte del gianduiotto di Torino

Ad accompagnare i piatti sarà una selezione dei migliori vini del territorio tra cui Montalbera, Pescaja, La Masera e la presenza di alcuni tra i più importanti produttori e Maestri del Gusto piemontesi.

Condividere questo articolo:

Comments are closed.