Casa Sky Q si presenta a Milano, la firma è di Bottazzi
di

| , , , , ,
| News
| aprile 2018 | 406 Visite | con Commenti disabilitati su Casa Sky Q si presenta a Milano, la firma è di Bottazzi

Dopo la campagna con Cattelan dedicata a Sky Q, la piattaforma satellitare arriva nella città meneghina con l’installazione dell’artista Peter Bottazzi

Questa è la settimana dell’anno in cui la creatività sembra essere al potere. È la settimana del Salone del Mobile di Milano, del Fuorisalone e di tutta quella miriade di eventi che trasformano e plasmano la città seguendo i dettami di una creatività che vuole a tutti i costi soddisfare le esigenze di tutti, nessuno escluso. E vuole essere inclusiva, possibilmente green, sostenibile e per farlo supera i confini del quartiere fieristico di Rho Fiera per fare posto agli oltre 400mila visitatori attesi. La città si ferma, anzi accelera ed ecco che sono state potenziate le linee della metropolitana che portano ai design distric, poi è stato prolungato l’orario della metropolitana e i treni sono stati intensificati. Tutti vogliono arrivare a destinazione nel minor tempo possibile e come se non bastasse quanto sin qui detto, da oggi fino alla fine “dei giochi” sarà attivo un Tram Sky Q, allestito come una casa, che girerà per la città e ospiterà gratuitamente cittadini, visitatori, addetti ai lavori. Un mondo semplice e diretto, senza fronzoli diciamo, per scoprire Sky Q, la piattaforma che trasforma la casa in un ambiente perfettamente integrato su tutti gli schermi.

Oggi poi con una anteprima dedicata alla stampa è stata presentata la “Casa Sky Q”, che prende corpo in quella che era una fabbrica e che grazie ad un recupero post-industriale, oggi è diventato uno spazio polifunzionale, dedicato all’arte e alla creatività. Siamo nella ex Ansaldo di Via Tortona, il Base Milano. È li che ci aspettava l’architetto, progettista e scenografo Peter Bottazzi, sua infatti la firma sullo spazio immersivo, ideato insieme a Sky. Una casa senza barriere, in cui sono i frame trasmessi ad accendere e a dare vita alle stanze. È una esperienza visiva ma non solo, perché ogni “locale” hai suoi suoni, la sua acustica: è uno spazio che si fa fluido come le informazioni che scorrono veloci. Peter non lesina commenti, a meno di 24 ore dall’apertura al pubblico della sua installazione: «La nuova tecnologia Sky Q vuole rompere l’immobilismo, vuole scollarsi dalla staticità di un mobile o di una stanza predisposta a quella data funzione, universalmente riconosciuta, per regalare la possibilità di sconfinare, di andare oltre, di riconfigurare la vita domestica secondo le proprie personalissime esigenze. È questo ciò che mi hanno chiesto di rendere tangibile, spero di aver fatto centro».

Tanti gli appuntamenti che in questi giorni prenderanno vita al Base con i volti noti del mondo Sky:

  • Giovedì 19 aprile alle 12 il re della pasticceria italiana ed internazionale, Iginio Massari presenterà il suo speciale “Dolce Q”, realizzato in onore di Sky Q con un’allieva d’eccezione, Federica Masolin, il volto della Formula 1 di Sky Sport
  • Giovedì 19 aprile, alle 18.30, il vicedirettore di Sky TG24 Riccardo Bocca dialogherà con Selvaggia Lucarelli, opinionista e influencer, sul tema “Social dal passato al futuro prossimo”
  • Venerdì 20 aprile alle 18.30 spazio alla musica con il concerto acustico della Joe Bastianich Project Band, con cui il giudice di MasterChef Italia porterà sul palco un repertorio di canzoni scritte e arrangiate da lui stesso
  • Domenica 22 aprile alle 17 Lodovica Comello, nota al grande pubblico per la conduzione di programmi di successo come Italia’s Got Talent, visiterà “Casa Sky Q” e incontrerà i suoi fan insieme ai Teatribù, la compagnia milanese d’improvvisazione teatrale che si è messa in luce proprio a IGT e che ha ricevuto l’Ambrogino d’oro lo scorso dicembre.

Nadia Afragola

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi