Miss Market | La consapevolezza del Bisogno
di

| , ,
| 2017 | Investo News | News | Senza categoria
| novembre 2017 | 71 Visite | con Commenti disabilitati su Miss Market | La consapevolezza del Bisogno

Durante il nostro ultimo incontro, abbiamo viaggiato dentro la parola “investimento”, e adesso che sappiamo perché vogliamo investire i nostri denari, possiamo occuparci di costruire un piano per creare il nostro portafoglio finanziario. Da dove partiamo? Dai nostri desideri, dai nostri obiettivi, dai nostri BISOGNI. Identifichiamo cosa sono i nostri Bisogni, rendiamoli concreti e scriviamoli.
Partiamo dal dizionario , e chiediamogli aiuto sulla definizione della parola “bisogno”:

Bisogno
[bi-ʃó-gno] n.m.
il mancare, il non disporre di una cosa necessaria; necessità, esigenza [+ di, che]: bisogno di cibo, di soldi, di svago; es. sento il bisogno di andare in vacanza;
la cosa che occorre, ciò che è necessario: es. provvedere ai bisogni dei figli
(econ.) necessità o desiderio di un bene o di un servizio che, quando si accompagna a un adeguato potere d’acquisto, si traduce in domanda
Etimologia: ← prob. dal germ. *bisunnia ‘lavoro, affare, cura’, attrav. il lat. mediev. bisoniu(m).

L’etimologia della parola bisogno ci riconduce alla parola…”affare”, “lavoro”, il bisogno è un affare, un lavoro, mirato a colmare una necessità di cibo o di svago, con tutto quello che possiamo mettergli in mezzo. I bisogni degli esseri umani sono stati e sono tutt’ora oggetto di importanti studi, e lo psicologo statunitense Dr. Maslow ha elaborato una teoria sui bisogni, forse la più conosciuta , chiamata “la teoria della piramide dei bisogni”. Maslow ha fornito una categorizzazione dei principali bisogni umani, da quelli più primitivi a quelli più maturi, una gerarchia di bisogni, che partono dai bisogni essenziali alla sopravvivenza (la respirazione), fisiologici (cibo), di sicurezza, di appartenenza (amicizia) , di stima fino a bisogni di autorealizzazione e moralità. Maslow dice che, noi esseri umani, soddisfiamo i nostri bisogni in senso ascendente e che per soddisfare i bisogni di livello superiore dobbiamo soddisfare, anche parzialmente, i bisogni di livello inferiore. A questo punto , ho cercato di affiancare la piramide dei bisogni di Maslow ad una piramide dei bisogni economici e finanziari, vediamola insieme:

Autorealizzazione: Educazione propria e dei figli – Viaggi e Hobbies – Indebitamento per attività in proprio – Acquisto beni/servizi di qualità elevata – Capacità di spesa non condizionata

 

Stima : Incremento standard di vita – Anticipo pensionamento – Riduzione carico fiscale – Indebitamento per il superfluo

 

Appartenenza : Mantenimento standard di vita – garanzia continuità del benessere familiare – Acquisto di beni di investimento e consumo più superflui

 

Sicurezza : Rimborso debiti – Acquisto prima casa – Frontegiare situazioni di emergenza – Previdenza

 

Sopravvivenza : Indebitamento per necessità – Disponibilità mezzi di pagamento

 

Adesso che abbiamo individuato i diversi bisogni, proviamo a costruire la nostra piramide con i “nostri” bisogni, proviamo a scrivere dentro ogni gradino della piramide i nostri obiettivi da per giungere, in maniera concreta. I bisogni sono soggettivi, siamo Unici, non dimentichiamolo MAI, e anche i nostri investimenti devono essere tali.

La scorsa settimana, abbiamo viaggiato nel tempo e dentro il significato delle parole, per spingerci ad agire, oggi abbiamo cominciato a FARE qualcosa per noi, perché come diceva Napoleone “ Il pensiero senza l’azione diventa frustrazione”.
Buona settimana a tutti e a presto
Miss market

 

 

Miss Market
Vincenza Belfiore 
Wealth Manager Office
Condividere questo articolo:

Commenti chiusi