STARDAST: Spring Summer2017: The Industrial Issue
di

| ,
| Investo Style | News
| marzo 2017 | 438 Visite | con Commenti disabilitati su STARDAST: Spring Summer2017: The Industrial Issue

Se ti piace ne fai parte: è questo il punto di partenza dello stilista Stefano Giordano, alla presentazione fatta ai buyer, arrivati da tutto il mondo per vedere in anteprima la sua ultima collezione, nello showroom milanese di Via Stendhal, nel pieno del quadrilatero della moda. Parliamo di MECHANICAL DISCENDT, la collezione autunno/inverno 2017/218, nei negozi solo dalla prossima stagione ma già sotto la lente d’ingrandimento dei principali store di ricerca di tutta Italia. Ma è intorno alla follia che apre la mente che ruota invece la collezione STARDAST, la Spring/Summer 2017 già distribuita in tutta Italia. La firma è sempre dello stilista Stefano Giordano che punta a sedurre con stile, raccontando, nel segno della continuità, ancora una volta una storia. C’è bianco e nero, ancora e c’è l’uomo e la macchina. Due realtà che non si incontrano mai, ma che non riescono a fare a meno l’una dell’altra, come una storia d’amore, a tratti tormentata, in cui non sono ammessi sotterfugi, sfumature, in cui chiare connessioni di stile danno vita a capi che vogliono farsi iconici. Nelle stampe l’idea di un uomo affamato di conoscenza, proiettato verso il futuro, razionale a intermittenza, fino al momento in cui per la sua strada incontrerà una macchina capace di dare vita a quel meraviglioso meccanismo, vitale, che genera il movimento, lo stesso che porterà al pieno raggiungimento degli obiettivi prefissati. Una collezione che vuole aprire la mente, con un tocco di magia, della polvere di stelle, dei glitter cangianti, delle contaminazioni chiare. Su concetti chiari come stile, eleganza e praticità, Stories propone il bianco per affrontare con stile le torride giornate estive, il nero per essere chic nelle serate più eleganti. Il mix di entrambi per rendere glam anche la stagione più calda: è il più classico dei contrasti cromatici qui a farla da padrone.  Sotto i riflettori Roy, il contemporary man firmato Stories, must have di ogni collezione: l’uomo e la donna del futuro al quale non serve un volto riconoscibile che trasmetta emozioni. Deve ancora nascere, o semplicemente quell’uomo e quella donna è ognuno di noi.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi