Sul “Filo di Seta”, Torino torna capitale della moda
di

| ,
| 2015 | Investo Style | News
| settembre 2015 | 1354 Visite | con Commenti disabilitati su Sul “Filo di Seta”, Torino torna capitale della moda

Per tre giorni Torino torna a essere la capitale della moda. È un Filo di Seta bianco quello che lega insieme i tanti appuntamenti promossi dalla maison Trame di Casa e dal suo fondatore Giuseppe Giudetti, uno degli ultimi maestri tappezzieri di Torino, che ha riunito per una tre giorni dedicata ai tessuti e alla creatività grandi personaggi come lo stilista Walter Dang, il fleuriste Marco Segantin e i designer di Rubelli. L’evento si aprirà giovedì 1° ottobre e proseguirà fino a sabato 3, con un fitto calendario di appuntamenti dislocati in due location: i locali dell’Associazione Donna Sommelier in piazza Castello 9 e la nuova sede di Marco Segantin nella corte di Palazzo Nomis di Pollone di piazza Castello 51, che verrà inaugurata proprio in occasione della manifestazione “Il Filo di Seta”.

La tre giorni dedicata alla moda e alla bellezza si aprirà con la presentazione della collezione speciale disegnata da Walter Dang, abiti e accessori realizzati appositamente per l’evento utilizzando tessuti d’arredamento. Un esperimento audace e originale, che verrà proposto al pubblico nell’ambito di una sfilata altrettanto insolita: le modelle sfileranno nei saloni dell’Associazione Donna Sommelier per poi raggiungere Palazzo Nomis di Pollone lungo i portici di piazza Castello. La moda tornerà così a invadere simbolicamente il cuore della città di Torino.

La serata di venerdì 2 ottobre sarà invece dedicata alle creazioni del fleuriste Marco Segantin, che per l’occasione realizzerà le sue composizioni floreali accostando all’elemento vegetale la preziosità della seta.

Infine, nel pomeriggio di sabato “Il Filo di Seta” ospiterà i creativi Rubelli: Alberto Pezzato, Francesco Zampieri, Marzo Martinuzzi, Alessia Niero, Anna Candelù, Friedericke Raaf e Gabriella Zecchini presenteranno le loro opere d’arte realizzate utilizzando il pregiato tessuto insieme con altri materiali tra cui la carta washi, il metallo e la fibra ottica. I sette lavori sono riuniti in una mostra dal titolo “Il Filo di Seta bianco”, che sarà visitabile per tutta la durata dell’evento.

E nel corso della manifestazione, uno spazio speciale sarà dedicato alla solidarietà. I manufatti, tutti pezzi unici, presentati nell’ambito dell’evento “Il Filo di Seta” – gli abiti e gli accessori di Walter Dang, le composizioni di Marco Segantin e le creazioni di imbottiti e tendaggi del laboratorio artigianale Trame di Casa – saranno messi in vendita a offerta libera, a partire da un prezzo base stimato dagli autori. Il ricavato sarà devoluto, attraverso l’organizzazione femminile Inner Wheel a cui aderiscono Sabrina Giudetti e Carola Gallione di Trame di Casa, all’Associazione Piccoli Passi onlus, che all’interno del reparto di Neonatologia Universitaria dell’Ospedale Sant’Anna di Torino si occupa dei bambini nati prematuri e delle loro famiglie.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti de “Il Filo di Seta” è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti. È consigliata la prenotazione, che si può effettuare compilando il form sul sito internet dell’evento www.ilfilodiseta-creazioni.it (dove si possono trovare anche tutte le informazioni sul programma), oppure chiamando il numero 011.5817760 o mandando una mail all’indirizzo info@tramedicasa.it.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi