Intervista a Giancarlo Rocchietti presidente de ” Il Club degli Investitori”
di

|
| 2014 – Numero 1
| febbraio 2014 | 3813 Visite | con No Comments

Come e quando nasce il Club Degli Investitori?

Il Club degli Investitori nasce nel 2008. Eravamo  6 imprenditori piemontesi e ci vedevamo ogni due o tre mesi per valutare progetti di investimento nelle Start up nella nostra Regione. All’ epoca abbiamo fondato, fra l’ altro,  Microcinema che è oggi  il leader italiano nel sistemi tecnologici per i cinema digitali. Poi abbiamo lanciato e venduto ad altri imprenditori Arenaways che è stato il primo operatore ferroviario regionale in concorrenza con Trenitalia.

A partire dal 2011, grazie alla Partnership con Piemontech ( fondo di Venture Capital regionale )ci siamo organizzati come vera associazione , con  un team di analisti dedicato e due sponsor : Unicredit e Fondazione Torinowireless.

Quali sono le sue caratteristiche e da chi è composto?

Il Club oggi  e’ composto da 70 soci.

Ci siamo dati l’ obiettivo di arrivare ad un massimo di 100 Soci nel 2014

Il Club non è un fondo di investimento . Ogni Socio decide  di investire solo nel progetto per lui più interessante. Una volta al mese organizziamo una presentazione  in occasione di un aperitivo od una cena . I proponenti presentano la propria azienda . Segue una sessione di domande e riposte ed un dibattito ” a porte chiuse” tra i Soci. Alla fine della serata sappiamo l’ entità della somma che abbiamo raccolto( in media 300.000 euro) e procediamo nella stesura di un contratto di investimento che ci permetterà di diventare azionisti di minoranza attraverso un aumento d capitale.

Qual è la sua mission?

La nostra missione e’ molto chiara: siamo un gruppo di imprenditori, professionisti e manager Piemontesi che ha deciso di mettere a disposizione delle Start up innovative la propria esperienza  e parte  del proprio patrimonio.

Il nostro non è solo un contributo finanziario, ma gli imprenditori sono messi a contatto con un network di persone la cui esperienza e le cui relazioni valgono molto di più del denaro investito.

Su quali criteri si basa la selezione delle startup e come avviene?

Il nostro criterio di selezione e’ molto duro. Riceviamo cca 500 progetti l’ anno ed investiamo cca su 3/4 . Incontriamo direttamente  200 team imprenditoriali  / anno.  Non finanziamo la ricerca, non finanziamo inventori . Noi cerchiamo di scoprire i talenti imprenditoriali . Ci interessano i team composti da più persone con competenze commerciali , tecniche e finanziarie , piuttosto che la “one man company “.

Come monitorate il vostro investimento durante le fasi di realizzazione della Startup?

Il monitoraggio dei progetti e’ molto semplice. Il team di analisti segue l’ andamento economico e finanziario , mentre un Socio del Club diventa un referente dei neo  Imprenditori. Lo chiamiamo “Sponsor” ed è una figura importantissima perché è il collegamento tra la società ed il network di tutti i Soci. Il successo dell’iniziativa dipende fortemente dalla qualità del rapporto che si crea tra noi ed il team su cui investiamo e quindi da questa funzione.

Quali funzioni svolge in quanto suo presidente?

La mia attività di Presidente e’ quella ,oltre  che di investitore,di organizzatore degli eventi e di selezione degli investimenti insieme al comitato direttivo composto da 10 soci. Non mi sento un gestore di patrimoni poiché  la nostra e’ un’ associazione. Io svolgo questa attività con grande passione e spesso quando incontro i giovani proponenti mi sembra di tornare alle origini…

A 50 anni avevo deciso di vendere la mia azienda, la Euphon arrivata alla maturità dopo 25 anni di crescita e la quotazione in Borsa  . Così successivamente  ho pensato di diventare un business Angel e cioè ” imprenditore degli imprenditori “.

Come avviene la collaborazione con Piemontech, fondo d’investimento di Venture Capital?

Le  sinergie con Piemontech permettono al Club di crescere ed operare. Piemontech oltre a mettere a disposizione il team di analisti e’ un coinvestitore. Recentemente Piemontech e’ stata acquisita da Eurogroup che è una importante Società che offre servizi alle PMI. Grazie a questi nuovi azionisti Piemontech sarà  in grado di offrire nuovi supporti  alle Start up ed agli Investiori.

Qual è la prassi da seguire per diventare soci di Club degli Investitori?

Per diventare Soci del Club occorre essere presentati esclusivamente da un altro Socio. L’ingresso avviene poi quando i Soci hanno votato all’unanimità. I Soci si sono dati obiettivi di ritorni degli investimenti  a lungo periodo , non a breve come i fondi di Venture Capital.

Un ultima considerazione : business Angel non si nasce! Si diventa! Grazie al Club !!!

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi