Il corpo è il guanto dell’anima
di

|
| 2013 - Numero 6
| novembre 2013 | 2927 Visite | con No Comments

2013-N06 InvestoFitness
2013-N06_InvestoFitness.pdf
590.0 KiB
274 Downloads

Il corpo “parla” E’ il messaggero della nostra anima. Attraverso gli atteggiamenti esteriori trasmettiamo stati d’animo. Il linguaggio del corpo va oltre le parole ed è difficile che finga.

Capire l’essere umano attraverso i gesti e i movimenti è un lavoro sorprendente. Combattere la sedentarità è un obiettivo di chi persegue l’equilibrio tra mente e corpo. L’esercizio fisico, cambiando la postura, influisce anche sul mondo interiore, aiuta a modificare il modo di guardare se stessi e quello che ci circonda.

Imparare a respirare nel modo giusto e a rilassarsi attraverso la ginnastica ci aiuta a capire il nostro corpo. Ma non solo. Perchè ascoltarlo, in definitiva, ci fa capire meglio anche noi stessi.

Michela Calandretti

La vita di un individuo è la vita del suo corpo. Poiché il corpo vivente comprende la mente, lo spirito e l’anima, vivere la vita del corpo significa avere una vita mentale, spirituale, e sentimentale piena. Se questi aspetti della nostra natura sono carenti, è perché non viviamo interamente dentro o con il nostro corpo.

Alexander Lowen “Bioenergetica”

Un’indagine sugli aspetti dell’espressione corporea. L’individuo trasforma le sue emozioni (o mancate emozioni) in malattie psicosomatiche. Un metodo che – per esempio – può spiegarci perché alcune persone sono pigre, facendosi soffocare dalla sedentarietà.

L’attività fisica è un elemento di estrema importanza, nella vita di ogni individuo, muovere il proprio corpo, ricaricarlo di energia, ci fa sentire meglio.

Basta iniziare!

Noi siamo il nostro corpo.

Il corpo è il guanto dell’anima, il suo linguaggio, la parola del cuore. Ogni emozione si esprime attraverso il corpo. Ciò che chiamiamo “espressione corporea” è il prodotto di un moto interiore.

Alcuni atteggiamenti fisici possono derivare da un’alterazione dell’equilibrio corporeo. Questi cambiamenti – il cui substrato risiede nell’espressione di schemi motori e posturali e nel permanere di uno squilibrio neuro-muscolare – possono regredire e scomparire per azione delle sole forze naturali insite nell’organismo in fase evolutiva, specialmente se stimolate in forma adeguata. L’insorgenza delle alterazioni morfologiche può essere dovuta – in parte – al cambiamento di abitudini nella vita normale del bambino: quando va a scuola per la prima volta o si ritrova all’interno di una famiglia con diversi problematiche (genitori separati, aggressivi, troppo presi dal lavoro) può diventare un bambino timido e insicuro. Uno stato che può rimanere nascosto. Educare il bambino alla ginnastica e alle sane abitudini alimentari è un modo per fare emergere difficoltà interiori e superarle.

LA BIOENERGIA

Riuscire a liberarsi da atteggiamenti fisici condizionati dalle abitudini di vita, favorisce la scoperta di una nuova energia e una percezione diversa del corpo.

La bioenergetica è una tecnica di cura che combina terapia corporea e psicoterapia verbale. La premessa è l’unità di mente e corpo: il nostro fisico è lo specchio di pensieri, emozioni, sensazioni, impulsi ed azioni. Un programma regolare di attività fisica non solo migliora la salute fisica, ma ha anche un effetto positivo sullo stato mentale .

Nella vita di tutti i giorni i nostri muscoli vengono impiegati al di sotto delle loro possibilità. Questo processo livella la nostra efficienza fisica verso il basso. Nel momento in cui rendo la mia vita sempre più comoda, attraverso l’uso di tutti gli strumenti che la tecnologia mi mette a disposizione, non faccio che adattare il mio organismo a minimi livelli di sforzo. Una vita sedentaria indebolisce e invecchia precocemente l’organismo ed è un fattore di alto rischio per la salute dell’uomo moderno, che bisogna combattere garantendo al nostro corpo un adeguato programma di attività fisica. A livello dell’apparato muscolo-scheletrico una scarsa attività fisica porta a una diminuzione della forza e coinvolge le strutture legamentose e articolari. Le prime perdono la loro componente contrattile, le seconde vanno più facilmente incontro a forme di infortunio. Viceversa, il lavoro muscolare stimola la produzione di osteoblasti, le cellule produttrici di matrice ossea rendendo le ossa più pronte al recupero in casi di trauma.

Quando si inizia a fare ginnastica, specialmente per chi da parecchi anni ha perso l’abitudine al movimento e all’attività sportiva, è importante eseguire i movimenti con Gradualità e Dolcezza, senza creare tensione e sentendo sempre quello che avviene nel nostro corpo..

Gli esercizi vanno svolti preferibilmente nel rispetto dei propri ritmi fisiologici, in particolare curando bene la respirazione.

Il corpo “parla” E’ il messaggero della nostra anima. Attraverso gli atteggiamenti esteriori trasmettiamo stati d’animo. Il linguaggio del corpo va oltre le parole ed è difficile che finga.

Capire l’essere umano attraverso i gesti e i movimenti è un lavoro sorprendente. Combattere la sedentarità è un obiettivo di chi persegue l’equilibrio tra mente e corpo. L’esercizio fisico, cambiando la postura, influisce anche sul mondo interiore, aiuta a modificare il modo di guardare se stessi e quello che ci circonda.

Imparare a respirare nel modo giusto e a rilassarsi attraverso la ginnastica ci aiuta a capire il nostro corpo. Ma non solo. Perchè ascolatarlo, in definitiva, ci fa capire meglio anche noi stessi

UN PICCOLO ASSAGGIO ….

Addominali

Decubito laterale:

braccio dx flesso a terra, in appoggio sul gomito senza caricare la spalla dx, ma cercando l’equilibrio attraverso l’addominale, braccio sx disteso in avanti con palmo della mano in appoggio a terra, gamba dx flessa perpendicolare al corpo, gamba sx distesa lateralmente appoggiata sulla sedia.

Contraendo l’addominale, distendere la gamba verso l’interno della sedia.

Muscoli stabilizzatori

Per aumentare la difficoltà si utilizzerà una pallina , si otterrà un maggior lavoro su tutti i muscoli stabilizzatori.

Partenza:

Quadrupedia con mano dx appoggiata sopra la pallina, braccio sx disteso lateralmente, gamba dx distesa verso dietro, gamba sx piegata a terra.

Espirando portare il ginocchio dx e la mano sx verso l’addome.

Gli organi conservano le loro capacità funzionali solo grazie ad un uso e ad un esercizio appropriato. Tutti coloro che se ne serviranno così si assicurano la buona salute, uno sviluppo armonico e una lunga giovinezza.

Ippocrate.

Condividere questo articolo:

Commenti chiusi